2014: ALTRA EDIZIONE DA RECORD E RICORDI PER 10 ORE DI SPORT E SOLIDARIETA'

Il successo di quest'anno era in qualche modo nell'aria.
Scaramanticamente nessuno ha detto ad alta voce che si stava per vivere una 10 Ore di Sport e Solidarietà memorabile.
A evento concluso si può finalmente affermare con orgoglio che la 17^ edizione si è svolta oltre ogni rosea aspettativa.



Condizioni metereologiche perfette per giocare senza soffrire il caldo, così come per allestire e smontare senza pensare ad asciugare tutte le strutture e la cartellonistica e senza patire sotto il sole cocente per quattro o più giorni, che è il numero minimo previsto per l'allestimento e il disallestimento da parte del team di volenterosi "operai" della manifestazione.
Le piogge del periodo precedente avevano creato le condizioni ideali per un contesto verdeggiante attorno a San Pellegrino Terme e soprattutto per un abbondante portata d'acqua del fiume Brembo, elemento ottimale sia per la pratica della canoa sia per quella del new entry rafting.
Le buone previsioni meteo erano note da giorni, eppure già da settimane si avvertiva nettamente fra i sanpellegrinesi e i numerosi iscritti da fuori paese la voglia di partecipare, il desiderio che questa domenica 25 maggio arrivasse presto per sfogare la voglia di giocare, divertirsi e cimentarsi in discipline sportive insolite.







Probabilmente molti nuovi aspiranti partecipanti erano attratti dalle numerose novità, effettivamente apprezzate e meritevoli di essere conosciute, quali appunto rafting, spazio circo, scherma, zumba fitness, I-tone, step coreografico, aerodance e pilates.
Gli incontri positivi con gli studenti delle scuole elementari e medie sanpellegrinesi e la cena organizzata presso l'istituto alberghiero dedicata alla “cucina degli avanzi” avevano contribuito a trasmettere al meglio il messaggio sul quale riflettere nel 2014: lo spreco alimentare e, di contro, l'indigenza di molte famiglie impossibilitate ad acquistare il cibo quotidiano e che per questo sono aiutate dai volontari del Banco Alimentare.

A tutto questo, e non in ultimo, va aggiunto l'affiatamento crescente di un gruppo di amici che da 17 anni è cresciuto insieme alla qualità e ai numeri registrati su ogni fronte dalla manifestazione sportiva non competitiva che inaugura con brio il carnet estivo di San Pellegrino Terme.
Lo staff di 10 Ore di Sport e Solidarietà è ormai una squadra che ha sviluppato un'incredibile spirito di gruppo e organizzativo, dividendosi tutti i numerosi compiti necessari a garantire la buona riuscita dell'evento, che impegna per quasi 6 mesi di preparativi. Dai permessi comunali ai contatti con gli sport, dalla raccolta degli sponsor alla richiesta dei patrocini, dal disbrigo delle pratiche burocratiche con ASL, SIAE e quant'altro alla diffusione della notizia ai media, dalla gestione degli incassi e delle spese a quella degli ordini della cucina, dalla raccolta delle prenotazioni alla distribuzioni di migliaia di bustine di zucchero personalizzate, dall'allestimento delle strutture sportive alla pulizia e al riordino finale.







Emozionare per dieci ore consecutive ben 1205 persone, questo il record registrato dall'edizione 2014, di ogni età e dagli interessi più svariati non è semplice, eppure capire di riuscire nell'intento, che è anche quello di raccogliere fondi per beneficienza, è una soddisfazione immensa.

Fatti e soprattutto immagini alla mano, che numerose popolano siti internet e profili facebook, testimoniano come un'iniziativa di questa portata sia non solo un buon progetto solidale e sportivo, ma anche turistico.
Se si considera la visibilità data alla cittadina brembana e l'indotto generato dalle presenze di visitatori e curiosi, richiamati anche dalle esibizioni presenti nel centro del paese, è facile intuire come perseguire la strada di un sano turismo sportivo a contatto con la natura, soprattutto in una località che sta per ripuntare sul termalismo e sul wellness, possa essere una carta vincente per creare buone opportunità di rilancio per San Pellegrino Terme e la Valle.

Mentre si inizia a fantasticare e progettare qualcosa di speciale per i 18 anni della manifestazione, che coinciderà con l'importante anno di Expo, il team di 10 Ore di Sport e Solidarietà da appuntamento al 19 luglio per la consegna del ricavato 2014 al Banco di Solidarietà Bergamo Onlus.

































              Potrai mancare?
              Team "10 Ore di Sport e Solidarietà"












Partecipazione: 1204 atleti (n.562 maschi, n.642 femmine) - NUOVO RECORD -
Nuovi e vecchi: 442 nuovi iscritti, 763 vecchie conoscenze
Il più giovane: Melania di SAN PELLEGRINO TERME nato/a il 23/04/2014
Il più vecchio: QUARENGHI VALENTINO di SAN PELLEGRINO TERME nato/a il 28/11/1921
Età media: 25 anni

Presenze per sport

  • Camminata 5Km - n. 724
  • Tiro con l'arco - n. 168
  • Nuoto libero - n. 152
  • Pallavolo - n. 147
  • Scherma - n. 128
  • Calcetto a 5 - n. 109
  • Canoa - n. 108
  • Arrampicata - n. 103
  • Rafting - n. 80
  • Spazio circo - n. 77
  • Bocce - n. 60
  • Minipedalata - n. 53
  • Zumba Fitness - n. 53
  • Gonfiabili - n. 49
  • Pallacanestro - n. 48
  • Pilates - n. 48
  • Tennis - n. 39
  • Superjump - n. 36
  • Step coreografico - n. 33
  • Latino americano - n. 32
  • Aerodance - n. 32
  • Shiatsu - n. 32
  • Acqua Gym - n. 32
  • Petanque - n. 31
  • Krav Maga - n. 29
  • Massaggio Sportivo - n. 24
  • Ciclismo fondo - n. 22
  • Zumba Step - n. 20
  • Tai Chi Chuan - n. 13
  • I-tone - n. 13
  • Mountain Bike - n. 11
  • Judo - n. 11
  • Aikido bambini - n. 8
  • Scacchi - n. 6
  • Aikido - n. 5

Provenienza

  • SAN PELLEGRINO TERME - 645 - 53,66%
  • ZOGNO - 109 - 9,07%
  • SAN GIOVANNI BIANCO - 94 - 7,82%
  • BERGAMO - 31 - 2,58%
  • ALGUA - 18 - 1,50%
  • CAMERATA CORNELLO - 14 - 1,16%
  • MILANO - 12 - 1,00%
  • PRESEZZO - 12 - 1,00%
  • PIAZZA BREMBANA - 11 - 0,92%
  • BRACCA - 11 - 0,92%
  • VILLA D'ALME' - 10 - 0,83%
  • SERINA - 10 - 0,83%
  • SORISOLE - 9 - 0,75%
  • DOSSENA - 9 - 0,75%
  • LENNA - 9 - 0,75%
  • BREMBILLA - 9 - 0,75%
  • SEDRINA - 8 - 0,67%
  • SANTA BRIGIDA - 8 - 0,67%
  • ALMENNO SAN BARTOLOMEO - 7 - 0,58%
  • ALME' - 6 - 0,50%
  • CORNALBA - 6 - 0,50%
  • CARONA - 5 - 0,42%
  • ALMENNO SAN SALVATORE - 5 - 0,42%
  • CIVIDATE AL PIANO - 5 - 0,42%
  • CASTIONE DELLA PRESOLANA - 4 - 0,33%
  • CAPRALBA - 4 - 0,33%
  • PADERNO D'ADDA - 4 - 0,33%
  • MOIO DE' CALVI - 3 - 0,25%
  • PONTIROLO NUOVO - 3 - 0,25%
  • GORLE - 3 - 0,25%
  • CAPRIATE SAN GERVASIO - 3 - 0,25%
  • CUSIO - 3 - 0,25%
  • BONATE SOPRA - 3 - 0,25%
  • STEZZANO - 3 - 0,25%
  • TRESCORE BALNEARIO - 3 - 0,25%
  • SERIATE - 3 - 0,25%
  • UBIALE CLANEZZO - 3 - 0,25%
  • BERZO SAN FERMO - 3 - 0,25%
  • ARCORE - 3 - 0,25%
  • COSTA DI SERINA - 3 - 0,25%
  • altri - 100 - 5%

Destinazione utile: Banco di Solidarietà di Bergamo
Importo devoluto: 9.000 euro